il problema attuale non è più la lotta della democrazia contro il fascismo ma quello del fascismo nella democrazia (G. Galletta)

Amicus Plato, sed magis amica veritas



giovedì 5 aprile 2012

Candidato


L’età e l’esperienza mi hanno insegnato che gli appuntamenti elettorali coesistono malamente col fare politica. La compressione nel bipolarismo, le mediazioni da coalizione e i programmi unificanti, piuttosto che condivisi, rendono un’immagine a volte opaca di quelle che sono le istanze che i singoli rivolgono al suo gruppo politico di riferimento.
Il restare però pervicacemente lontani da queste logiche, se da una parte può portare a una esaltazione delle “buone pratiche”, dall’altra rischia di portare ad un uso esclusivo e dei pochi addetti, delle pratiche suddette.
Marco Doria, nel suo “metterci la faccia” , e non solo quella, ha utilizzato una frase di Don Primo Mazzolari “A che serve avere le mani pulite, se si tengono in tasca?”, personalmente, in questi ultimi anni, per una vicinanza all’area dei movimenti e dell’associazionismo ho cercato di coniugare una riflessione di Gesualdi “…Navighiamoa vista, come tutti gli altri protagonisti della scena politica, senza unprogetto se non parole; decrescita, sostenibilità, «buen vivir». Parole belle,che esprimono valori importanti, ma che non si trasformano in azione politicaperché non delineano un quadro alternativo di riferimento, non esprimono ilfamoso modello sociale…”.
Per queste ragioni ho deciso, nel cambio di guardia che si sta approntando al Comune di Genova, di dare la disponibilità e di accettare una candidatura per il Consiglio Comunale di Genova nella lista della Federazione della Sinistra (Forum della Sinistra Europea) in appoggio a Marco Doria.

Se nei mesi e anni scorsi, ho parlato di salvaguardia del territorio, di ciclo dei rifiuti, di Gronda di Ponente, di alluvioni, di democrazia partecipativa ecc.. , attraverso questo percorso elettorale e assieme agli altri candidati, in comune e in municipio, del Forum della Sinistra Europea, cercherò di istituzionalizzare quelle proteste, quell’indignazione e quelle vittorie come è stato il referendum sull’acqua pubblica, ben consapevole che il primo obbiettivo, quello di aver posto questi contenuti all’interno dei programmi, è stato raggiunto.

Loris



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok . Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

7 commenti:

Francesco Zaffuto ha detto...

La partecipazione diretta alla politica è il modo migliore per fare pulizia nella politica. Lamentarsi che la politica è una cosa sporca e lasciare il posto ai traffichini porta solo a perpetuare la sporcizia. Indipendentemente dalla collocazione più o meno a sinistra ti auguro sinceramente di riuscire a portare il tuo contributo.
saluti

Kamala ha detto...

Bello....così potrai dirci come funzionano veramente le cose da dentro.
Userò quella frase di Don Primo Mazzolari per il mio blog. Ciao e buon lavoro...

mr.Hyde ha detto...

Mi sono fatto l'idea, leggendo il tuo blog, che tu sia la persona giusta..Mi piacerebbe anche aiutarti ma sono troppo lontano da da dove vivi!

Pierprandi ha detto...

In bocca al lupo Loris

Maurizio ha detto...

Ad maiora!

Alligatore ha detto...

Spero ci sia sempre più sinistra vera nella politica, altrimenti qui non ne usciamo ... buona scelta, coerente con quanto scrivi.

loris ha detto...

Ringrazio tutti per gli apprezzamenti e gli auguri. Di fatto per me non cambia assolutamente niente in quelli che sono i miei ambiti del fare e promuovere politica. Il primo atto della campagna elettorale è stata la sottoscrizione proposta dal comitato per l'acqua pubblica di Genova di una lettera in cui i candidati delle diverse liste sono chiamati ad impegnarsi nella difesa del risultato referendario :-)

http://www.acquapubblicagenova.org/la-carta-degli-intenti-per-i-candidati/

BEGIN

Share |

Lettori fissi

networkedblogs

DISCLAIMER


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.

Some text or image, in this blog, were obtained via internet and, for that reason, considered of public domain. I have no intention of infringing copyright. In the case, send me an E-mail and I will provide immediately.