il problema attuale non è più la lotta della democrazia contro il fascismo ma quello del fascismo nella democrazia (G. Galletta)

Amicus Plato, sed magis amica veritas



venerdì 6 aprile 2012

Democrazia in rete ai tempi degli aggregatori



Sicuramente ci sono cose assai più importanti di un post su OKNO censurato , ma credo che quando si censura il pensiero di qualcuno che si mantiene all’interno della legalità, il motivo sia incapacità critica manifesta o malafede , ciò non può essere taciuto, anzi diventa un preciso dovere denunciarlo.

Non scopro l’acqua calda se dico e scrivo che un aggregatore come okno sguazza, nella parte che tratta la “politica”, nella “malapolitica”, spesso nel gossip, altrettanto frequentemente nel populismo di destra o di sinistra indifferentemente e raramente, mi verrebbe da scrivere quasi mai, nel valore civico della politica, quello che porta partecipazione, quello che indipendentemente dalla provenienza di pensiero, di destra o di sinistra, prova a riconnettere, attraverso pratiche eticamente condivisibili, i cittadini a ciò che è attraverso la politica, l’amministrazione di un municipio, una città , una regione o la nazione stessa.

Per queste ragioni ho scritto e aggregato su okno il post “Candidato”. In un giorno in cui tutti i mass media infilano le mani nell’ultima cloaca, vera o presunta, di malapolitica (caso Lega), rendevo pubbliche le mie motivazioni ad essermi reso disponibile ed aver accettato una candidatura a “partecipare”, per fare una “certa” politica, ma soprattutto per cercare di far comprendere la necessità di trasporre in politica quelle che riteniamo buone pratiche, in quelli che sono i nostri ambiti di competenze. 

Per queste ragioni reputo la censura del post un atto sbagliato, e che sia per incompetenza o per malafede, la sostanza non cambia in quanto si è tacitata una voce che, indipendentemente dalla collocazione politica, contribuiva ad alimentare la macchina “pubblica” di questo paese sempre più asservito a logiche lobbiste . 

Auspico che il motivo della censura non sia stato per una presunta “autopromozione politica” del sottoscritto: infatti, in un aggregatore che nella pubblicità affonda il suo credo economico, riterrei assolutamente legittima (si consente a chi aggrega di avere contenuti pubblicitari, per poi, confidando in molte presenze , avere spazi propri di promozione pubblicitaria, senza avere neanche l’onere di spremere le meningi sui contenuti).

Un quesito che poi mi assale sarebbe riuscire a comprendere a quanto ammonta il giro economico di queste operazioni che sicuramente nei confronti dei blogger sono briciole, ma nei confronti dell’aggregatore assume altre dimensioni. L’interesse ovviamente è diretto nel comprendere quanto, tra aggregatori e aggregati, fiscalmente parlando, contribuisce alla crescita di questo strampalato paese.

Una considerazione sulla presunta democrazia in rete, e quanto sia ipocrita un trincerarsi in alcune circostanze dietro un novello spirito santo che ai giorni nostri si chiama “algoritmo” dietro al quale vengono celate le risposte ovvie e scomode nello stesso tempo.

Non c’è democrazia nel momento in cui gli spazi in cui dovrebbero veicolarsi opinioni e notizie sono spazi che appartengono a potentati dell’economia. Ciò che è scomodo viene “eticamente” eliminato e cosa assai più dannosa dei dobermann del sistema sono gli stessi utenti che mercificando il proprio spazio creativo e di pensiero diventano soggetti ricattabili, pronti a sostituirsi ai dobermann pur di rosicare qualche osso e in qualche momento avere anche un pezzetto di magro.

Termino citando Socrate che non chiese la grazia, che gli sarebbe stata sicuramente accordata, per non offrire l’opportunità alla democrazia Ateniese di dimostrare la propria magnanimità. Non credo che sarà riabilitato il post aggregato e censurato da un sordo, muto e cieco amministratore di okno, ma spero che qualcuno inizi ad interpretare OKNO non come un libero spazio, ma come una perenne condizione di libertà vigilata e con obbligo di firma.
Loris

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok . Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

5 commenti:

Saamaya ha detto...

Però, Loris, non esageriamo parlando di censura: in questo sito dalle regole contraddittoriamente interpretabili, miglialia di avatar e poche menti realmente pensanti, la cosiddetta censura è data dai segnalatori di abuso e, su questa funzione ed i suoi utilizzatori, stenderei un velo pietoso, ma bonario verso certi infantilismi.

Qua si tratta di pensieri forti e profondi come 'tu mi stai antipatico e ti oscuro il post': grande dogma di OkNo.

Que te vaya bien, companero!

loris ha detto...

@saamaya, scusa il ritardo nella risposta ma ero in viaggio.
Faccio il copia e incolla delle motivazioni dell'oscuramento del post "Contenuto non idoneo Link permanente 2 punti 2 voti scritto da amministratore 68 il 05 apr 12, 14:20:15" ovviamente anche il cartellino giallo ha la stessa motivazione.
Credo che lasciando alle spalle ogni giudizio di tipo politico e lasciando alla semantica il giusto responso del significato, ogni dubbio cade.
Se posso tranquillamente, contrariamente a tanti utenti di okno, rimanere indifferente al cartellino giallo, ritengo intollerabile la censura del post.
Voglio anche essere chiaro, è stato sicuramente peggiore l'intervento dello Stato a Genova nel 2001 e a Roma il 15 ottobre, ma se iniziamo a pensare che dietro un aggregatore ci sta un colosso delle telecomunicazioni (Virgilio - Telecom), se qualcuno ricorda nel lontano 1973 il ruolo dell'ITT in America Latina, sicuramente tranquillo non rimango. Di fronte all'attacco allo stato sociale e all'eufemistico "disagio" che sta causando, ritengo che l'agibilità della rete, sia indispensabile.
ps. Grazie per l'augurio :-)

S. Kahani ha detto...

Il nostro blog PALAESTINA FELIX che ogni giorno pubblica dalle 4 alle 7 notizie di grande interesse e attualità non solo sulla Palestina occupata, ma su tutto il Medio e Vicino Oriente, il Nord Africa e il Corno d'Africa é stato totalmente RIMOSSO da OKNO, senza una sola spiegazione...abbiamo tratto le nostre conclusioni su quanto valga nel "DEMOCRATICO OCCIDENTE" la decantata 'libertà di espressione'...libertà di BELARE NEL CORO, diciamo pure!

Matteo Zinanni ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Matteo Zinanni ha detto...

Concordo...ma oknotizie non è l'unica cosa che mi preoccupa...un riassunto delle mie preoccupazioni sulla libertà di internet sono riportate in questo articolo:

http://matteozinanni.blogspot.it/2012/05/parte-la-sfida-di-google-facebook-la.html

BEGIN

Share |

Lettori fissi

networkedblogs

DISCLAIMER


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.

Some text or image, in this blog, were obtained via internet and, for that reason, considered of public domain. I have no intention of infringing copyright. In the case, send me an E-mail and I will provide immediately.