il problema attuale non è più la lotta della democrazia contro il fascismo ma quello del fascismo nella democrazia (G. Galletta)

Amicus Plato, sed magis amica veritas



martedì 6 gennaio 2009

LINEA DIRETTA GENOVA GAZA


Questa immagine credo che possa diventare un simbolo per un impegno concreto a sostegno della gente di Gaza. Da Facebook faccio partire una proposta affinchè Genova citta insignita della medaglia d'oro alla Resistenza si gemelli con Gaza.

GRUPPO FACEBOOK "GENOVA SI GEMELLI CON GAZA PER UNA PACE IMMEDIATA"



Alla Sindaco di Genova, Marta Vincenzi

Cara Marta,

ti scriviamo perche' vorremmo che Genova assumesse una forte e significativa posizione contro i massacri che stanno avvenendo in questi giorni nella striscia di Gaza.

Siamo consapevoli che la guerra non sia mai un metodo di risoluzione dei conflitti, che sempre i conflitti armati moderni coinvolgano in prima persone le popolazioni civili e che non ci possa essere Pace senza Giustizia e Giustizia senza Pace.

In questo senso riteniamo insopportabile l'invasione armata di uno stato (anche se costretto ad alcuni territori assediati) e la continuazione dell'occupazione dei territori che secondo le risoluzioni delle Nazioni Unite avrebbero dovuti essere restituiti alla Palestina.

Ti chiediamo pertanto di:

1.. prevedere un simbolico gemellaggio con la martoriata citta' di Gaza;
2.. elevare una forte pressione verso il governo italiano, affinche' abbandoni una politica giustificazionista dei massacri di Gaza;
3.. offrire supporto alle istituzioni e alle associazioni genovesi che in questi giorni di stanno mobilitando per affrontare la situazione umanitaria;
4.. attivarsi affinche' anche i nostri ospedali, in primo luogo il Gaslini, siano disponibili a curare le persone coinvolte in questa terribile aggressione.


Antonio Bruno, Bruno Delpino, Arcadio Nacini





Genova 07-01-2009

…La richiesta nasce tra le mani di una ragazza palestinese nel pomeriggio del 6 gennaio 2009 in Pzza Matteotti a Genova. Una persona anonima ma che ricordava a Genova la sua natura di città solidale con gli oppressi di tutto il mondo.
Non è accettabile il massacro perpetrato a danno delle popolazioni civili della striscia di Gaza, e, Genova, Città insignita della medaglia d’oro della Resistenza deve chiedere non solo un cessate il fuoco immediato, ma trovare tutte le forme possibili per sostenere le popolazioni della striscia di Gaza sottoposte a quella che ormai ha sempre più le caratteristiche di una pulizia etnica .
Chiediamo che l’Amministrazione Comunale si adoperi sia politicamente che materialmente per il conseguimento di tale solidarietà attraverso una forma di gemellaggio con Gaza.
Al fine di sensibilizzare non solo i genovesi ma una buona parte di internauti democratici ho creato questo gruppo su facebook come espressione di una richiesta che parte dal basso. Talmente dal basso da essere la mano anonima di una ragazza palestinese che ringrazio per varmi ricordato di appartenere a quella comunità senza se e senza ma solidale con gli oppressi ovunque essi siano.

Loris Viari

contatto : genova_gaza@yahoo.it

mi scuso perchè non riesco a rispondere ai commenti saltando da facebook ai compagni di blog che si sono impegnati con me in questa iniziativa per cui forse la cosa migliore da fare è mettere i link alle pagine dei compagni di blog ai quali o a voce o commentando farò sapere l'evoluzione dell'iniziativa.

Il Russo
IN CIRCOLO
L'ECO DELL'APPENNINO
POST-IT
GAP
SCHIAVI O LIBERI
Alessandro Tauro
Gatta bastarda
Nadia
LUZ
IL MONTICIANO

ringrazio tutti quelli che stanno adoprandosi per la riuscita di questa iniziativa e mi scuso se ne dimentico qualcuno ma fortunatamente sono veramente tanti e mi riesce difficile a volte accorgermene.




Queste sono alcune immagini della manifestazione in solidarietà col popolo palestinese svoltasi a Genova oggi 6 gennaio 2009




A gran voce e ovunque facciamo si che si senta la nostra voce per una pace giusta e immediata nella striscia di Gaza












































24 commenti:

XPX ha detto...

Son curioso (e un po' speranzoso) di vedere Obama all'opera ...

il Russo ha detto...

Son curioso (e un po' speranzoso) di vedere i bloggers e la società civile all'opera ...

Marte ha detto...

In questo momento mi è impossibile accedere al blog.
Ma entro stasera al massimo riprenderò il tuo post e quello del Russo per dare notizia di questo gemellaggio altamente simbolico e significativo.
Per adesso ho inoltrato l'iniziativa a tutti quelli che utilizzano facebook invitandoli a sostenerla e diffonderla.

Vi abbraccio.

pierprandi ha detto...

Non ho un gran rapporto con Facebook, ma in questo caso aderirò sicuramente. Un saluto

Marte ha detto...

Fatto. Scusate per la forma.
La sostanza c'è tutta però.

il monticiano ha detto...

Scusami Loris ma, poichè la mia attuale inesperienza nel campo dei blog mi fa commettere grossi errori, mi potresti spiegare come posso fare per pubblicizzare il link (quale? il tuo o quello de Il Russo?) e su quale blog? Ti prego, se puoi, fammi conoscere bene i dettagli come se tu parlassi con un bambino di 7 - 8 anni e non con uno che ha quei due numeri messi insieme però uno davanti l'altro.

loris ha detto...

Mi dispiace averti provocato qualche difficoltà Monticiano ma in effetti alcuni tecnicismi servirebbero per compiere l'azione e per me spiegartelo anche con parole semplici non saprei da dove iniziare . Ti consiglio di rivolgerti ai tuoi 2 webmaster che spero abbiano smaltito quello che hanno ingurgitato per capodanno e quindi ti possano risolvere la cosa con perizia.
comunque non ti dare pena perchè questa cosa andrà avanti qualche giorno e quindi se altri come te lo fanno domani o dopodomani per lo meno non si arrestano tutte le attività dei compagni blogger.

pierprandi ha detto...

Ho postato sulla mia paginetta web l'iniziativa e i vari link. Un saluto

Crocco1830 ha detto...

Bella iniziativa. Che potrebbe e dovrebbe indirizzata a tutti i Comuni italiani.

Gatta bastarda ha detto...

purtroppo in piazza non c'ero... lavoravo... e si anche il giorno della befana... sigh!
però ho aderito subito al gemellaggio!!! la trovo una bellissima iniziativa

Alessandro Tauro ha detto...

Ho aderito, con convinzione. E' una petizione/mobilitazione che racchiude dentro di sé un sacco di significati. E' uno dei tanti modi possibili che abbiamo per esprimere la nostra vicinanza a quella terra martoriata e per fare del nostro meglio per chiedere collettivamente BASTA.

loris ha detto...

...Due cose che fanno comprendere l'importanza di questa iniziativa sono che sulla base del testo della descrizione del gruppo Antonio Bruno si farà interprete in consiglio comunale di questa istanza e il consigliere Bruno Delpino promuoverà la possibilità di fare curare presso nostre strutture sanitarie (in particolare il G.Gaslini) alcune vittime di questo abominio.

Gap ha detto...

fatto

aracK ha detto...

http://postitarack.blogspot.com/2009/01/il-silenzio-assenso-dei-potenti-non-pu.html

Grazie

loris ha detto...

UCCISO IN RAID OPERATORE UMANITARIO, DISTRIBUIVA AIUTI
GINEVRA
Fonte Ansa
- Un impiegato dell' organizzazione non governativa Care International e' stato ucciso nella notte tra martedi' e mercoledi' nel corso di bombardamenti israeliani sulla striscia di Gaza. Lo ha reso noto l'Ong che ha precisato: ''Care International piange la perdita di un operatore del suo programma di distribuzione alimentare a Gaza, ucciso la notte scorsa da un bombardamento aereo. Mohammed Ibrahim Samouni, padre di sei bambini, e' stato ucciso e i suoi figli sono stati gravemente feriti''. La direttrice di Care in Cisgiordania e a Gaza, Martha Myers, ha sottolineato come Gaza sia ''una delle zone piu' densamente popolate del mondo. Le frontiere sono chiuse e, per i civili, non c'e' alcun luogo dove fuggire e trovare riparo''.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Fatto Loris, mi scuso per l'immagine che metterò in segito.
Blogger non riesce a caricarmela.

Aly ha detto...

L'idea è veramente buona.. anke se, un pò pessimisticamente, mi kiedo se mai lì ci sarà una vera pace, il "conflitto" va avanti da tantissimo, da quando io non ero ancora nata..
Leggo da Liberazione di oggi ke anke la Santa Sede ha apertamente dikiarato ke Gaza è ormai come un campo di concentramento..

NADIA ha detto...

Hola!!!
mi sono quasi impiccata su facebook ma alla fine ce lo fatta!!!
speriamo bene!!!
hasta siempre!!

pierprandi ha detto...

Le adesioni sono quasi 200 speriamo aumentino ancora. Un saluto

NADIA ha detto...

HOLA!! LOris scusami, adesso ho messo tutto a posto funziona!!
Lo sai che m'impicco ancora col pc!!
Un abbraccio!!!

Luz ha detto...

Aderisco, aderisco!!!!!!!!!

elena ha detto...

Sono sempre in ritardo, ma prima o poi arrivo anch'io... non ho la più pallida idea di come utilizzare facebook, però un pezzo di post lo dedico volentieri a questa iniziativa... con un po' di invidia (in senso buono): pensare che una volta Milano...
Un abbraccio circolare.

elena ha detto...

... e poi il rockpoeta ha il coraggio di lamentarsi di Genova!!! Dai daniele, che ne puoi essere orgoglioso, va'!:)

Farfallaleggera ha detto...

Scusami caro loris, per l'ignoranza, ma io che devo fare per partecipare all'iniziativa? Devo iscrivermi a Facebook? Spiegami, ed io farò perchè la trovo una bellisssima iniziativa...Giò

BEGIN

Share |

Lettori fissi

networkedblogs

DISCLAIMER


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.

Some text or image, in this blog, were obtained via internet and, for that reason, considered of public domain. I have no intention of infringing copyright. In the case, send me an E-mail and I will provide immediately.