il problema attuale non è più la lotta della democrazia contro il fascismo ma quello del fascismo nella democrazia (G. Galletta)

Amicus Plato, sed magis amica veritas



mercoledì 11 febbraio 2009

11 FEBBRAIO 1929

Forse il ricordare che chi ha firmato nel 1929 i patti lateranensi per l'Italia era colui che aveva già promulgato le leggi speciali nel 1926, e di li a qualche anno avrebbe promulgato le leggi razziali che contribuirono allo sterminio di Ebrei, Rom, Omosessuali non può che diventare un argomento di profonda riflessione su ciò che è successo in questi giorni sul caso Englaro e suscitare un serio disagio per quello che è definito "pacchetto sicurezza"

7 commenti:

XPX ha detto...

Un "pacchetto" ... appunto ...

Silvia ha detto...

Maroni si è pure offeso per l'ultimo editoriale di famiglia cristiana che accusa il governo di essere vicino a nuove leggi razziali! Come se non fosse la pura verità, ma evidentemente per Maroni e i suoi la verità fa male...

Ad ogni modo i patti lateranensi dovrebbero essere tenuti a mente perché sancivano "libera chiesa in libero stato": ossia che l'Italia dovrebbe essere un paese laico e non assoggettato ai dettami del Vaticano. Ma pare che questa laicità chi ci governa se la sia dimenticata...

Colui che ha firmato i patti lateranensi?? E' lo stesso definito dal Papa, all'epoca, come un "uomo mandato dalla provvidenza", ecco chi era quella gente. Ci stupiamo ancora? La Storia parla per loro e dal giudizio dela Storia non si sfugge.

sytry82 ha detto...

Ricordiamoci anche quel ladro che nel 1984 rinnovò i patti: Craxi.

confinidiversi ha detto...

Se avessimo più memoria e più coraggio di sapere la verità, forse, le cose sarebbero diverse, senza bisogno di stravolgere l'ordine attuale (il che non significa non ne abbia bisogno).
Non a caso la mia immagine è Guy Fawkes. "Vi Veri Veniversum Vivus Vici" (Faust)

La Mente Persa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
La Mente Persa ha detto...

Bel anniversario.

Ritornando al mio post: E' vero.
Il nostro caso è l'esempio di come una "democrazia" sulla carta possa essere sconfitta dal potere sui media.
Purtroppo il circolo dei blogger è chiuso e la gente che dovrebbe avere il senso critico è lontana da noi.
gio

il monticiano ha detto...

Amare constatazioni siamo costretti a fare in questi giorni e per questi avvenimeti.
Riusciremo a vedere giorni migliori?
Io non lo so, spero per gli altri più giovani d'ogni età.

BEGIN

Share |

Lettori fissi

networkedblogs

DISCLAIMER


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.

Some text or image, in this blog, were obtained via internet and, for that reason, considered of public domain. I have no intention of infringing copyright. In the case, send me an E-mail and I will provide immediately.