il problema attuale non è più la lotta della democrazia contro il fascismo ma quello del fascismo nella democrazia (G. Galletta)

Amicus Plato, sed magis amica veritas



giovedì 13 novembre 2008

SENTENZA SCUOLA DIAZ








REPUBBLICA
CORRIERE DELLA SERA
UNITA'
SECOLO XIX
INDYMEDIA
réversibilité-ètilibisrevèr (1)
réversibilité-ètilibisrevèr (2)

14 commenti:

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

ho appena fatto un post pure io su questo scandalo.
La canzone di De Andrè è perfetta.Io ho messo un altro video perchè questo mondo mi fa male.

Gap ha detto...

Caro Loris,
non so che dirti se non che ti sono vicino come lo sono a tutti i ragazzi riempiti di botte in quei giorni.

Alessandro Tauro ha detto...

Ho scritto un post qualche minuto fa, appena rientrato a casa.
E' molto rabbioso. Le parole per commentare questo scempio le ho sprecate tutte lì.
Non me ne vengono altre...

l'incarcerato ha detto...

Così il mondo sembra veramente che ti crolli addosso.
Purtroppo io ad una giustizia divina non ci credo! E a pensare che questi qui dovrebbero anche difenderci dalla criminalità.

tEmPhE ha detto...

conforta vedere che ancora non si è soli.
abbiamo pensato in concomitanza qualcosa di molto parallelo.
che l'unione asciughi almeno qualche lacrima.
almeno.
jean

Farfallaleggera ha detto...

Lo stato di diritto italiano prrrrrr (pernacchia)
Ciao giò

Gatta bastarda ha detto...

quanto sto male!

Crocco1830 ha detto...

Sono stati condannati gli esecutori, ma non le menti. Non chi ha progettato ed ordinato la repressione. Di fatto, lo Stato ha fatto capire di avere deciso di arrogarsi, in maniera violenta, il diritto a porsi al di sopra delle sue leggi e della sua Costituzione.

Adriano Smaldone ha detto...

lo dico sempre ke A.C.A.B basta guardare quel video di 53 secondi

Pino Amoruso ha detto...

Ciao passo per un saluto veloce. E' un periodo di impegno ed il tempo è poco. Conto a breve, di visitarti con più assiduità...

Scandaloso...

Buona settimana :)

NADIA ha detto...

hola ho già fatto anch'io un post su questa sentenza vergognosa!!!
Ti lascio un saluto e un abbraccio!!!
hasta siempre!!!!!!!!!!!!!

Dino ha detto...

Come si fa a dire che la legge è uguale per tutti?
VERGOGNA

Adriano Smaldone ha detto...

il post tanto atteso è stato pubblicato visita il mio blog se vuoi e lascia un kommento sempre se vuoi ok ciao ciao

butred77 ha detto...

De Andrè parlava di altre rivolte, ma il caso ha voluto che proprio la sua città divenisse teatro delle sue stesse parole. La sentenza è stata una vergogna e c'era anche da aspettarselo; ma non potrà piovere per sempre!

BEGIN

Share |

Lettori fissi

networkedblogs

DISCLAIMER


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.

Some text or image, in this blog, were obtained via internet and, for that reason, considered of public domain. I have no intention of infringing copyright. In the case, send me an E-mail and I will provide immediately.