il problema attuale non è più la lotta della democrazia contro il fascismo ma quello del fascismo nella democrazia (G. Galletta)

Amicus Plato, sed magis amica veritas



mercoledì 22 luglio 2009

...E FU IL MOMENTO DELLA MACELLERIA MESSICANA

....Si concludono i giorni del G8 2001, si concludono con quella che verrà ricordata l'incursione alla scuola Diaz da parte delle forze di polizia. La Diaz è stata data dall'amministrazione comunale Genovese al Social Forum per farne nei giorni del G8 la sede operativa. Al suo interno ci sono molti giovani provenienti da tutt'Italia e da diversi paesi europei. La polizia ufficialmente interviene per catturare dei presunti black block e per sequestrare armi che sarebbero all'interno della scuola. Si scoprirà lentamente durante i processi che quelle armi all'interno le ha portate la polizia stessa. Si scoprirà che all'interno della Diaz fu compiuta un'azione di "Macelleria messicana". Neanche una sentenza largamente assolutoria nei confronti di diversi poliziotti accolta dall'urlo di "vergogna" cancellerà l'infamia di quella notte più simile all'Argentina delle "matite spezzate" che a quella di "un'estate Italiana".
....A chi ha la pazienza e voglia di provare a capire come funziona questo Nostro strano paese, invito ad andare a leggere questo post (LOGICOKAOS) di una blogger che ha ricostruito le brillanti carriere di chi in quei giorni si distinse come esecutore di un disegno che in quei giorni misero nel dimenticatoi la democrazia e le libertà costituzionali.


DAL SITO DELL'ARCI DI GENOVA

8 commenti:

il Russo ha detto...

Eternit, rinviati a giudizio: il maxiprocesso inizierà il 10 dicembre
22/07/2009


Il maxiprocesso Eternit si farà: la prima udienza è stata fissata per il 10 dicembre prossimo. Il giudice dell'udienza preliminare Cristina Palmesino ha accolto in toto le richieste della Procura, formulate al termine della grande inchiesta coordinata dal pm Raffaele Guariniello. I due imputati, il magnate svizzero Stephan Schmidheiny e il barone belga Jean Louis Marie Ghislain De Cartier De Marchienne, dovranno rispondere dell'accusa di disastro doloso e inosservanza delle misure di sicurezza sui luoghi di lavoro. Tremila le vittime, fra morti e ammalati.

Nel corso dell'udienza preliminare è stato contestato anche il fatto che il pericolo sia tuttora in atto: la dispersione di amianto nell’ambiente continua a causare un rischio per la popolazione perché da allora nulla è stato fatto per limitare l’esposizione. Questo aspetto ha tagliato le gambe alla richiesta di prescrizione formulata dalla difesa, anche se l'attività produttiva è cessata ormai da tempo.

La Mente Persa ha detto...

Stamane mi giravano, ora si è aggiunta la lettura delle belle carriere di questi personaggi e ora mi volano nell'alto dei cieli!

paoladany ha detto...

sono andata a leggere da LOGICOKAOS e... che schifo! ma in che paese viviamo?
Penso che persone come Borsellino non ne esistano più in questa Italia...

Matteo ha detto...

I mandanti dell massacro di Genova vengono premiati per i loro crimini di stato, ma se rubi nei biscotti in un supermercato ti fai tre anni di galera.
E la chiamano giustizia.

Aride ha detto...

Se questa è giustizia...

il cuoco ha detto...

Quanti ce ne saranno in futuro di diaz?

Gianna ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
loris ha detto...

Gianna(anonimo/a) non esprime semplicemente delle idee diverse ma scrive delle falsità, insulta, e si sente tanto furba/o per cui visto che rispetto gli imbecilli la Democrazia è un genere di lusso che non può essere applicata, e seconda cosa non trascurabile il blog lo gestisco io... ho deciso di cancellare il commento.

BEGIN

Share |

Lettori fissi

networkedblogs

DISCLAIMER


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.

Some text or image, in this blog, were obtained via internet and, for that reason, considered of public domain. I have no intention of infringing copyright. In the case, send me an E-mail and I will provide immediately.