il problema attuale non è più la lotta della democrazia contro il fascismo ma quello del fascismo nella democrazia (G. Galletta)

Amicus Plato, sed magis amica veritas



domenica 9 agosto 2009

Gabbie Salariali? No! Gabbie d’Acciaio

Questa è la rivendicazione che ogni lavoratore di buon senso deve avere ben presente nelle priorità delle lotte per il Lavoro, per la Giustizia e per la Sanità.

Lotte per il Lavoro
Se il lavoratore pensa di poter raggiungere dei vantaggi a scapito di altri lavoratori è come se si scavasse la fossa da solo, in quanto, dalla divisione tra i lavoratori ne trae vantaggio soprattutto il “padrone” perché il prossimo ad essere discriminato sarà lui, che oggi magari ha ignorato quello che succedeva agli altri lavoratori meno fortunati ma oggi a tutti gli effetti può essere lui come quei lavoratori discriminati precedentemente.

Per la Giustizia
Perché sicuramente robuste gabbie d’acciaio servono di più a corruttori, corrotti, mafiosi, piduisti, evasori….. e c’è sicuramente altro ma la gabbia è per una persona sola lodo a perdere!!!

Per la Sanità
Perché i rabbiosi xenofobi , razzisti, untori di paure meschine ed egoiste, sfruttatori del lavoro degli altri al pari degli animali rabbiosi non possono rimanere in libertà a seminare il veleno.


Indegne e indecorose sono le affermazioni di alcuni esponenti della lega, per di più Ministri della Repubblica che si permettono di ironizzare sul tricolore per quella presunta identità Padana, che si permettono di parlare di gente venuta in cerca di lavoro come assassini.
Indegno è volere continuamente rimarcare una differenza di etnia, di razza, di semplice latitudine.
Gli analfabeti dell’albero degli zoccoli sono gli stessi che hanno avuto solidarietà dai portuali genovesi durante le lotte contadine dei primi del novecento. Lotte contro i proprietari terrieri.

I nemici dei lavoratori, non sono altri lavoratori, anche se di razze diverse ma chi , anche ricorrendo a un bieco populismo cerca i lavoratori per dividerli.



segnalo questo bel post trovato casualmente in rete GLI ZOO UMANI - Quando gli europei pagavano per vedere i non europei in gabbia




E questa per ricordare che tutti noi Italiani abbiamo sparso seme in tutto il mondo quando i crampi della fame non trovavano soddisfazione nelle nostre terre. E considerando che ad esempio il quartiere di Buenos Aires della Boca parlò per lungo tempo genovese mi immagino il Bossi locale come doveva schiumare

7 commenti:

ilpensieroso ha detto...

Con le gabbie salariali la lega ha fatto la sua secessione!
Berlusconi ormai pensa a difendere sestesso, chi comanda è la lega.

La Mente Persa ha detto...

Nutro più disprezzo per tutti quelli che seguono le idee della lega piuttosto che per i capi del partito!

la signora in rosso ha detto...

ecco come pensano al Sud! In gabbia vorrei vedere loro.

loris ha detto...

a dire il vero in gabbia ce li vorrei vedere pure io che sto a Genova!! :-)

Alessandro Tauro ha detto...

La cosa che riesce ad allibirmi più di tutto non è tanto la capacità di partorire proposte politiche terribilmente idiote o insensate, ma è lo straordinario talento di presentare vere e proprie follie legislative come fossero idee di buon senso...

E' curioso vedere poi la profonda ignoranza che pervade le menti dei promotori (premier compreso), personaggi politici talmente scollegati dal mondo reale (a dispetto di quello che vogliono far credere ogni secondo della loro vita) da non sapere nemmeno che al sud gli stipendi sono già enormemente più bassi di quelli presenti al nord.

E non servono leggi perché questo discrimine avvenga, è sufficiente un sistema economico-lavorativo come il nostro, dove, all'atto pratico, il tenore dei redditi viene deciso unilateralmente dalle aziende (eccezion fatta per i limiti contrattuali previsti per legge).

Ed è bello vedere come anziché puntare a politiche che rivedano la crescita indiscriminata dei prezzi, su cui lo stato troppo spesso chiude gli occhi, si pensa a generare palliativi ridicoli di questo tipo.

Da uomo del sud personalmente non nutro disprezzo per gli elettori della Lega. Ripongo ancora fiducia nel momento in cui riusciranno a mettere in discussione le idee portate avanti negli anni, perché non sono altro che il frutto di una percezione totalmente errata della realtà.
Portate la verità di fronte ai loro occhi abbagliati e vedrete come nessuno avrà più il fegato di seguire simili programmi.

il monticiano ha detto...

Bene siamo ritornati tutti ognuno al proprio posto.
Avevo controllato anche questa mattina.
Allora buon ferragosto anche a te e...BUON PRANZO LUCULLIANO?

la Volpe ha detto...

ma le alternative, porco cane, dove sono? che minchia dicono i nostri rappresentanti di sinistra???

io dico questo

http://lorrore.blogspot.com/2009/08/il-capitalismo-totalitario-e-il-futuro.html

e questo

http://lorrore.blogspot.com/2009/08/il-capitalismo-totalitario-e-il-futuro_15.html

BEGIN

Share |

Lettori fissi

networkedblogs

DISCLAIMER


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.

Some text or image, in this blog, were obtained via internet and, for that reason, considered of public domain. I have no intention of infringing copyright. In the case, send me an E-mail and I will provide immediately.